Vuoi affittare il tuo appartamento? Ecco le certificazioni e i documenti da presentare

appartamento in affitto certificazioni obbligatorie

Appartamento in affitto: i documenti obbligatori

Sei il padrone di casa (locatore)? In questo articolo ti illustriamo quali sono le certificazioni e i documenti obbligatori che ti serviranno prima di stipulare un contratto di affitto. Per la precisione, dovrai tenere a disposizione:

  1. l’attestato di certificazione energetica (APE);
  2. visura catastale dell’immobile aggiornata;
  3. copia della carta di identità e del codice fiscale.
  4. planimetria dell’appartamento (facoltativa);

Attesto di prestazione energetica

L’APE descrive le caratteristiche e le prestazioni energetiche di un edificio o di un’abitazione attraverso una scala di 10 lettere (da A4 a G). Il proprietario dell’immobile è tenuto a far redigere l’APE e a consegnarlo all’acquirente. L’attestato ha una validità di 10 anni, la quale deve essere conservata garantendo i controlli della caldaia.

Visura Catastale

Il proprietario deve avere con sé la Visura catastale aggiornata dell’immobile che darà in locazione. Si tratta di quel documento che consente di identificare i dati catastali (tra cui la rendita catastale) e le informazioni sui proprietari. Tramite VisureSmart è possibile ottenere la Visura per Immobile, per Persona Fisica e per Azienda/Società. Nel caso di Visura per Immobile, bisogna indicare: il tipo di Catasto, il comune catastale, eventualmente la sezione e il subalterno, il foglio e la particella.

Planimetria Catastale

La planimetria catastale è il disegno tecnico, di norma in scala 1:200, di un immobile registrato al Catasto, da cui è possibile desumere contorni, suddivisione e destinazione dei locali interni, dati metrici e altre informazioni. Questa viene richiesta anche in situazioni quali le fasi di compravendita e locazione, per mutui, donazioni o successioni, o per il pagamento di alcuni tributi (Tari,Imu ecc). Grazie al servizio offerto dal portale VisureSmart, è possibile richiederla e ottenerla online in un massimo di 3 ore. Basta inserire i seguenti dati: parcella, foglio, subalterno, indirizzo, località, provincia e Cap.