Ideasposa 2023: non solo abiti e bomboniere, ecco i documenti necessari per il matrimonio!

Il 7 e l’8 ottobre a Torino si è tenuta la più grande fiera dedicata ai matrimoni del Piemonte. Ideasposa ha proposto numerosi stand dedicati con stilisti, esperti di wedding planning e veri e propri artisti delle composizioni floreali. Ma con i matrimoni, si sa, arrivano anche delle importanti incombenze fiscali da soddisfare. Con l’aiuto di Visuresmart.it però non c’è da avere paura, ecco cosa fare prima del fatidico giorno!

Matrimonio civile, religioso o entrambi? Come funziona la legge italiana

Partiamo dal principio e facciamo chiarezza sul matrimonio e sulla legge italiana: nel nostro stato, infatti, soltanto il matrimonio civile ha valenza giuridica. Di conseguenza, anche in caso di celebrazione di un matrimonio religioso, è indispensabile procedere con la registrazione dell’unione presso l’ente comunale di residenza.

Il primo passaggio da seguire sarà quello di recarsi presso l’Ufficio di Stato Civile. È presso questo ufficio, infatti, che sarà necessario richiedere le pubblicazioni di matrimonio e fissare, eventualmente, la data di celebrazione del matrimonio civile.

Il prossimo passo da seguire per ottenere i documenti necessari per le pratiche matrimoniali è quello di avviare la procedura di acquisizione di una serie di documenti essenziali. Tra questi documenti si richiede un valido documento di identità, il codice fiscale, lo stato di famiglia, la dichiarazione di residenza, i documenti di cittadinanza, una copia integrale dell’atto di nascita, nel caso di soggetti divorziati una copia integrale del precedente certificato di matrimonio, nel caso in cui si sia vedovi una copia integrale dell’atto di morte del coniuge defunto, una marca da bollo e, infine, un’autocertificazione che dovrà essere compilata presso l’Ufficio Matrimoni del municipio di residenza.

Documenti necessari per le pratiche matrimoniali

Documenti pronti, ora si va all’altare?

E dopo aver presentato questi documenti? Si celebra subito il matrimonio? La risposta purtroppo è no, ma non bisognerà attendere troppo: sarà possibile celebrare le nozze a partire dal quarto giorno dall’affissione delle pubblicazioni di matrimonio, tenendo a mente che non sarà invece possibile superare i 180 giorni dalla data di pubblicazione di quest’ultime.

Fatto ciò il gioco è fatto, i due futuri sposi potranno finalmente convogliare a giuste nozze e godersi i meritati festeggiamenti e l’inizio di una nuova vita insieme.

Se state pensando di unirvi in matrimonio con la vostra dolce metà ricordatevi di tenere a portata di mano il nostro articolo ma, soprattutto, ricordatevi che potete sempre fare affidamento su Visuresmart.it. I nostri operatori, infatti, sono sempre pronti a guidarvi passo dopo passo qualora dobbiate compilare o richiedere dei documenti!

Powered by VISURESMART.IT srl

Società a socio unico

Sede legale: Via Bertola 2,
10121 Torino (TO)

Sede operativa: Via Arsenale 27
10121 Torino (TO)

P.Iva: 12341450018

Licenza SCIA prot. n. 45055
del 30/09/2020

Mail: info@visuresmart.it